Andare in bici rende felici

La bici è il mezzo per eccellenza che tutti possono avere ed usare, dai più piccoli ai più anziani. Ma la bici è molto di più, rende felici e dà sensazioni uniche.
31.03.2016

La bici può essere usata per due scopi principali: per tenersi in forma e come mezzo per spostarsi. C’è poi chi oltre a tenersi in forma, la usa per allenarsi e ne fa quindi il proprio sport a livello amatoriale o agonistico. Non è difficile immaginare come la bici possa essere il mezzo migliore per spostarsi in mezzo al traffico della città o per percorrere brevi tratti per raggiungere il posto di lavoro, tempo permettendo… ma conosco chi la usa con qualsiasi condizione meteorologica!

Beh, per scopi diversi ci vogliono mezzi diversi, ma anche no. Un ciclista che si allena in vista di una stagione agonistica può scegliere diversi tipi di bici, le più diffuse sono quella da corsa (bdc) e la mountain bike (mtb), con diverse varianti a seconda della specialità scelta dall’atleta. Il primo tipo solitamente è più agile e leggera e adatta a strade asfaltate, ma esistono anche delle bici ibride, che sembrano delle bici da strada ma in realtà possono affrontare anche percorsi sterrati. La mountain bike è invece più pesante e grazie alle sue ruote è adatta a diverse tipologie di terreno, poi dipende dal modello e dalle caratteristiche tecniche.

Una volta che avrete scelto il modello di bici più adatto alle vostre esigenza, e che più vi piace, è importante acquistare anche un giusto abbigliamento: pantaloncini con imbottitura, maglia, guanti, scarpe con tacchette (a seconda dei vostri pedali, in realtà potete anche usare quelle da ginnastica), occhiali da sole e per ultimo, ma il più importanti di tutti, un buon casco! Non sottovalutate il casco, mai, ve lo dico per esperienza personale.

Se volete sapere quanti chilometri percorrete e a che velocità state pedalando, potete anche acquistare un contachilometri, ce ne sono di davvero economici se vi accontentate delle funzioni base.

Ora siete pronti, salite in sella e iniziate a pedalare! Non serve che iniziate con allenamenti lunghi, potete benissimo iniziare con 45-60 minuti e pedalando in scioltezza, quando sarete più allenati potrete aumentare il tempo dell’allenamento e l’intensità. In genere se pedalate con tranquillità dovreste riuscire ad arrivare ad almeno 1h e mezza, anche 2. L’importante è non strafare e ascoltare le sensazioni del vostro corpo, come vi dico sempre!

La bici è adatta anche a quelle persone che possono avere problemi fisici con la corsa, o a chi è in sovrappeso, può essere davvero la soluzione ideale per iniziare a rimettersi in forma. Per iniziare consiglio di fare almeno 3 uscite settimanali da 45-60 minuti pedalando in scioltezza, usate i rapporti (forse più conosciuti come marce!).

Se volete rendere la vostra uscita ancora più divertente, allora provate la mountain bike, potrete scegliere dei bellissimi percorsi in mezzo alla natura, basta informarsi su cosa offre la vostra città.

Secondi alcuni studi si pensa che andare in bici aiuti anche a dormire meglio, a me succede ma penso sia dovuto alla stanchezza! Il motivo per cui invece si crede che possa aiutare ad addormentarsi con minore difficoltà, sembra collegato al fatto che usando la bici si sia più esposti alla luce del sole e questo ridurrebbe i livelli di cortisolo nel corpo stimolando il sonno.

La bici aiuta anche a migliorare la capacità aerobica allenando il cuore e aiutando a ridurre il rischio di malattie cardiache. Ma andare in bici aiuta anche la circolazione, riducendo i livelli di tossine.

Insomma tanti benefici, usando un mezzo che può avere diverse utilità e soprattutto divertendosi!

----------

Vanessa Zanella (Blog / Instagram / Facebook / YouTube)

Cosa miglioreresti in questo articolo?




Il contenuto potrebbe essere...





Cancellare

Ti è piaciuto l´articolo?