Diminuire il consumo di carboidrati

L'estate è ormai arrivata, vediamo come ridurre il consumo di carboidrati mentre siamo in definizione.

08.06.2016

Dieta e allenamento sono decisioni e atti difficili da attuare per molte persone, con l'intenzione di perdere qualche kilo per l'estate: Il fatto che tutte le persone sono diverse e reagiscono diversamente quando si diminuiscono i carboidrati , ma la chiave e provare sino a trovare quel che funziona per sé stessi.

Tagliare dalla dieta i carboibrati è temuto da molte persone nonostante l'allenamento, poichè c'è la convinzione errata che la loro diminuzione porti a sentirsi deboli e che blocchi l'aumento muscolare. Questo non deve mettere in crisi le persone nel diminuire alcune cose della dieta, poichè conoscete il vostro corpo ed i suoi bisogni abbastanza bene da sapere quanti nutrienti vi sono necessari per tenere il livello consono per i vostri allenamenti e competizioni. Vediamo più in dettaglio allora cosa potete fare per avere successo con la diminuzione di carboidrati

Aumentare il consumo di proteine

L'assunzione di proteine diventerà il maggior sostituito dei carboidrati che state tagliando fuori dalla dieta. Le extra proteine vi aiuteranno a sentirvi sazi più a lungo, significando un ridotto taglio di carboibrati non voluti e la continua costruzione e mantenimento di massa muscolare. Compensare solo con le proteine sarà comunque difficile e la ricerca dice che queste possono coprire sino al 40% della vostra dieta.

Bruno invece che bianco

Provate ad introdurre nella dieta pasta, pane e riso bruno, se dovete mangiarli, poichè l'alto contenuto di fibre e cereali integrali saranno digeriti più facilmente e velocemente. I cereali integrali in forma integra alzano il livello di fibre facendo funzionare bene il vostro metabolismo per tempi costanti.

Qualità invece che quantità

Per la cena è diffusione mangiare grandi quantità di carboidrati, invece che optare per pochi ma di qualità. Una piccola manciata di riso integrale è senza dubbio migliore un piatto intero di riso a basso costo, quindi provate a non esagerare quando cucinate in base alla quantita della porzione. Un piccolo pezzo di cioccolato nero di ottima qualità è molto più soddisfacente di un intero pacco di cioccolato al latte pieno di zuccheri.

Mangiare più verdure

Questo sembra essere scontato per i più che seguono una dieta, ma la chiave è mangiare i tipi corretti di verdure che si confanno al nostro scopo. Evitate quindi quelle di tipo amidaceo, come patate e mais, e puntate invece sui broccoli, funghi, spinaci o cavolo. Queste alternative non hanno alti contenuti di carboibrati, e quindi non c'è nessun rischio nell'aumentare la dose quotidiana con questo tipo di verdure. Allo stesso tempo aggiungeranno alla vostra dieta nutrienti e vitamine che vi faranno sentir bene anche durante gli allenamenti.

Se li utilizzerete nel modo appropriato, seguire questi passi vi aiuterà a diminuire facilmente il consumo di carboidrati e anche a perdere quei chili di troppo che desiderate. Non dimenticate però l'importanza dei nutrienti e delle vitamine in fase di dieta, essendo d'aiuto nel compensare i potenziali squilibri dovuti alla diminuzione di carboibrati. Ricordatevi di assumere carboibrati complessi e cereali integrali ricchi in fibre e mangiare la maggior quantità di essi la mattina e massimo nel primo pomeriggio, per non immagazzinarli durante la notte ed il mattino successivo. In fine non dimenticate di aggiungere proteine come prima scelta durante la diminuzione, essendo il corpo stressato dalla diminuzione delle fonti di energia e necessita un bilanciamento per dare carburante ai vostri muscoli e non arrestare il vostro percorso di crescita o mantenimento muscolare.

Dateci dentro e non dimenticate mai "Fai la dannata cosa!"

--------

Per consigli su allenamenti, alimentazione ed integrazione, seguitemi sui miei canali

Instagram: @Taeo Robinson
Facebook: Taeo Robinson
Twitter: @Taeo Robinson


Cosa miglioreresti in questo articolo?




Il contenuto potrebbe essere...





Cancellare

Ti è piaciuto l´articolo?