Non ingrassiamo in vacanza!

Tenersi in forma anche in questo periodo dell'anno non è un gran sacrificio e porta benefici enormi.

13.07.2016

Un anno di duro allenamento, dieta equilibrata e sana e poi arrivano le vacanze. Sappiamo bene che queste servono proprio a rilassarsi, a non avere troppi limiti e a staccare dalla routine e dalle abitudini quotidiane dell’anno appena trascorso, ma è anche vero che non possono quelle due o tre settimane di vacanza rovinare il lavoro fatto tra sport e alimentazione. Lasciatevi un po’ andare e uscite dagli schemi, ma non esagerate se volete mantenere i vostri risultati ed evitare di ingrassare.  Non si può e non si deve “vivere a dieta” e dopo un anno di sacrifici a tavola e di restrizioni, con agosto arriva il tempo di coccolarsi.

In più è necessario sapere che per dimagrire bisogna semplicemente imparare a mangiare meglio, a prendere coscienza del proprio corpo e assumere una cultura alimentare e delle abitudini più sane ed equilibrate.

Ho deciso di aiutarvi con 10 piccoli accorgimenti alimentari da seguire durante le ferie da associare a un po’ di movimento come qualche camminata o qualche esercizio a corpo libero. Evitate comunque diete drastiche dell’ultimo minuto che possono solo farvi del male.

- Ogni pasto ha la sua importanza: non dovranno mai mancare colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena. Senza gli snack di metà mattina e pomeriggio rischiate di arrivare troppo affamati nei pasti principali ed esagerare. Un’ottima soluzione sono la frutta fresca o un po’ di frutta secca che vi darà anche energia.

-Servitevi una sola volta ai ricchi buffet degli alberghi e preferite la verdura prima di iniziare pranzo e cena, prima ancora della portata principale.

- Non contate le calorie! Questo potrebbe portarvi a evitare cibi ricchi di calorie, ma anche di nutrienti. Concentratevi formando piatti composti da alimenti variegati, prediligendo le proteine, le verdure e una fonte di grassi sani.

- Limitate il consumo di alcolici e super alcolici. Come vi ho detto prima siete in vacanza e dovete lasciarvi un po’ andare, ma non esagerate.

- Bere tantissimo per ritrovare i sali minerali persi con il sudore. Bere 2 litri di acqua minerale iposodico al giorno è davvero importante. Con la frutta di stagione, potete bere anche frullati e spremute e alternali a centrifugati di verdure ipervitaminiche e dietetiche come il sedano, la carota e il cetriolo. Vi consiglio anche il the verde, dimagrante e depurante per eccellenza.

- Evitate salse e fritti che spesso trovate nei buffet, sono un accumulo esagerato di calorie.

- Non rinunciate agli aperitivi o ai ristoranti, sono parte integrante di una vacanza, ma scegliete cibi semplici. Verdure, pesce o carne e pasta con sughi semplici. Evitate il pane prima del pasto in attesa della vostra portata. Se scegliete di fare una cena in pizzeria, non c’è nessun problema concedetevela ogni tanto, ma optate per farine alternative a quella bianca come integrale, di farro o di kamut e per una margherita o una marinara: sono meno caloriche.

- Concedersi uno sfizio aiuta il buon umore e vi aiuterà a controllare le calorie dei pasti successivi.

- Provate i cibi tipici della zona dove vi trovate, ma con qualche accorgimento: il dolce o lo snack più calorico magari sceglietelo per le prime ore della mattina e gustate i piatti tipici in più giornate.

- Parlate molto durante il pasto: il continuo chiacchiericcio aiuta a mangiare di meno e in vacanza avete tempo da dedicare alle parole, non siete di corsa e non dovete tornare al lavoro.

Non esagerate con le restrizioni, la vacanza serve per staccare la spina!

----------

Per consigli e suggerimenti, seguitemi sui miei canali web e social:

Karen Pozzi

Sito webFacebookInstagramTwitter


Cosa miglioreresti in questo articolo?




Il contenuto potrebbe essere...





Cancellare

Ti è piaciuto l´articolo?