Vestirsi per correre durante la stagione fredda

Ormai è iniziata la stagione fredda e diventa ancora più importante la scelta dell’abbigliamento adatto per evitare di ammalarsi.

09.11.2016

È arrivata la stagione fredda, ormai il cambio dell’armadio è diventato d’obbligo anche per i capi sportivi.

Nonostante il freddo non ci si può fermare, anche gli allenamenti invernali hanno il loro fascino, soprattutto quelli autunnali che regalano panorami con colori mozzafiato. Se fino a qualche anno fa questa stagione costituiva un periodo di stop per i miei allenamenti, ora non lo è più. Non mi fermo mai, mi alleno con il freddo, con la neve e con la pioggia. Si tratta solo di trovare la motivazione per uscire, poi una volta fuori, ci si scalda in fretta e tutto è come negli altri periodi dell’anno. Una famosa frase di Aldo Rock dice “Non esistono climi sfavorevoli, solo atleti arrendevoli”.

Ma per chi fa sport all’aria aperta è necessario scegliere bene il proprio abbigliamento per evitare di prendere dei bruschi colpi d’aria rischiando di ammalarsi e di doversi fermare per tanto tempo.

Con gli anni ho imparato che per correre è importante scegliere bene quale scarpa usare ma anche quali capi indossare, il nostro corpo li richiede. Non si tratta solo di stile o di bisogno di essere perfetti quando si corre (anche se un pò per le donne è così), il nostro corpo richiede una scelta accurata che lo protegga.

Vestirsi in modo adeguato quando si corre soprattutto durante la stagione fredda è il primo passo per un buon allenamento. Dai neofiti agli atleti professionisti, tutti abbiamo bisogno di scegliere bene e unire comodità e funzionalità.

Molte persone, soprattutto i neofiti, piuttosto di acquistare capi adeguati (sul mercato ce ne sono molti di qualità a prezzi non esagerati), utilizzano quello che hanno a casa e solitamente non si tratta di tessuti tecnici, ma piuttosto di cotone o tessuti impermeabili qualsiasi. Il cotone tende ad assorbire e a trattenere il sudore senza farlo evaporare lasciando chi corre bagnato per tutto il tempo del suo allenamento. A contatto con l’aria fredda il sudore lo raffredderà! I generici capi impermeabili invece non traspirano l’umidità favorendo la condensa. L’abbigliamento deve essere idrorepellente mantenendo un confort termico. Importante è l’aderenza al corpo in modo da limitare la quantità di aria tra pelle e tessuto, evitando sfregamenti e riscaldandovi i muscoli già dalla partenza per evitare infortuni.

Detto questo ecco quale può essere l’abbigliamento più adatto:

 

  • Una maglia termica aderente e tecnica, ce ne sono diverse in commercio di tutte le fasce di prezzo e possono essere a manica corta o manica lunga in base alle vostre preferenze. Se prediligete la prima, esistono i manicotti che possono essere indossati per proteggervi le braccia e abbassati nel caso in cui doveste avere caldo.
  • Un paravento o un k-way può essere la soluzione sia in caso di freddo eccessivo sia in caso di pioggia. Il gilet paravento è la soluzione a tutto. Ormai non posso più farne a meno, con questo capo riesco a stare calda, ma non troppo e ad avere l’agilità necessaria per correre.
  • i pantaloncini o i pantaloni lunghi meglio che siano aderenti, in modo da scaldare il muscolo più velocemente. Sono un’ottima soluzione quando fa molto freddo quelli rivestiti in pile internamente, ma in tessuto tecnico per permettere al sudore di fuoriuscire.
  • Non esagerare nel vestirvi. Ok fa freddo, ma correndo in pochi minuti vi scalderete e rischiereste di sudare esageratamente. Magari distinguete il vostro abbigliamento durante le gare e l’allenamento, in quest’ultimo andrete sicuramente più piano e avrete sicuramente più freddo.
  • Proteggete mani e piedi con guanti tecnici e delle calze (sono perfette quelle alte anche a compressione) che coprano il polpaccio in modo da scaldarlo più velocemente ed evitare contratture.
  • Coprite la testa e le orecchie con fasce specifiche per la corsa e la gola.

 

Ricordatevi di fare sempre STRETCHING e RISCALDAMENTO: con questo tempo i muscoli sono umidi e molto freddi quindi è bene fare un po’ di stretching e un minimo di corsetta sul posto, piccoli saltelli o salto della corda prima di uscire di casa .

Altro consiglio potrebbe essere la CREMA RISCALDANTE per le GAMBE che prepara e attiva la muscolatura. Buona corsa!

----------

Per consigli e suggerimenti, seguitemi sui miei canali web e social:

Karen Pozzi

Sito webFacebookInstagramTwitter


Cosa miglioreresti in questo articolo?




Il contenuto potrebbe essere...





Cancellare

Ti è piaciuto l´articolo?