Se il freddo aiuta a dimagrire

Tutti credono che più si sudi più si perdono chili di troppo e se invece fosse il contrario? Qui scoprite tutte motivazioni e sono sicura che deciderete di continuare a fare sport all’aria aperta anche in inverno.

23.11.2016

È arrivata la stagione fredda, le temperature sono sempre più basse e allenarsi all’aperto inizia a diventare un po’ difficile, ma si fa! Chi fa sport outdoor non dovrebbe fermarsi in inverno, dovrebbe semplicemente stare attento a scegliere l’abbigliamento giusto, a riscaldarsi molto bene prima di partire e a seguire tutti gli accorgimenti del caso.

Fare sport in inverno presuppone anche una buona forza di volontà, fa freddo e diventa buio presto. Il mio consiglio per continuare ad allenarvi è quello di fissare un obiettivo, che sia una gara o un obiettivo personale e allenarvi per raggiungerlo, solo così rispetterete quell’impegno fisso con lo sport.

In questo articolo voglio però offrirvi un’altra forte motivazione per non smettere proprio adesso: fare sport all’aria aperta in inverno fa dimagrire di più perché accende il metabolismo. Gli esperti sostengono che fare sport al freddo migliora la circolazione e soprattutto agisce sui cuscinetti adiposi, quelli che difficilmente ci abbandonano.

Sfatiamo un mito

Molti sono convinti che avvenga il contrario e che quindi sia il caldo e di conseguenza il sudore, a farli dimagrire. Il mito è che più si suda, più si perdono i chili di troppo. Se questo fosse vero, potremmo dimagrire fermi con le finestre chiuse in estate. Quello che succede in questo caso è solo la perdita di liquidi che il corpo cerca di ricompensare il prima possibile stimolando la sede o trattenendo i liquidi dagli alimenti.

Il sudore non ha nella sua composizione molecole di grasso e a volte fare sport sotto il sole cuocente è solo un’inutile tortura. La funzione del sudore è quella di bagnare la superficie del corpo, una volta entrato in contatto con l’aria fa perdere il calore al corpo, ed è costituito da acqua, minerali come sodio, cloro, potassio e magnesio, insomma nessuna molecola di grasso.

Perché si dimagrisce di più con il freddo?

Secondo uno studio condotto negli Stati Uniti dall’Istituto nazionale del diabete e malattie digestive e renali, i brividi del freddo trasformano il grasso bianco (di riserva) in grasso bruno (da bruciare).

E’ stato scoperto, infatti, che sono i brividi provocati dal freddo il meccanismo chiave che attiva  il “grasso marrone”, il responsabile dei depositi adiposi, quelli che soprattutto le donne vorrebbero eliminare dal proprio corpo. Il corpo, oltre a spendere per creare i movimenti sportivi, deve provvedere anche ad aumentare la temperatura corporea e quindi consuma più calorie. Quindi stare all’aperto con temperature basse obbliga il nostro corpo a sforzarsi per mantenere una corretta termoregolazione.

I ricercatori del Maastricht University Medical Center in Olanda, sono riusciti a quantificare il consumo calorico di un corpo a diverse temperature ambientali, ed è stato notato che, il tremore indotto dal freddo ci fa spendere il quintuplo di energia, rispetto a quando siamo in casa al caldo.

Detto questo, mi raccomando, rispettate le più importanti regole di base per fare sport all’aria aperto in inverno e fatelo responsabilmente.

  • Riscaldate i muscoli che sono molto più freddi che in estate e anche più umidi in modo da prepararli allo sforzo.
  • Vestitevi con capi tecnici che vi coprano ma che facciano anche traspirare il sudore per eviatre di correre troppo bagnati e a contatto  con l’aria fredda raffreddarvi troppo.
  • Pensate bene all’estremità: mani, piedi e orecchie. Tenendo quelle al caldo starete meglio anche in tutto il resto del corpo.
  • Attenzione alla strada ghiacciata o al fango

Buono sport!

---------

Per consigli e suggerimenti, seguitemi sui miei canali web e social:

Karen Pozzi

Sito webFacebookInstagramTwitter


Cosa miglioreresti in questo articolo?




Il contenuto potrebbe essere...





Cancellare

Ti è piaciuto l´articolo?