Non ingrassiamo durante le feste natalizie!

Pensate che sia impossibile evitare di prendere troppo peso durante le vacanze di Natale? Cercherò in questo articolo di fornirvi i consigli migliori per evitare di arrivare a gennaio con troppi chili di troppo.

21.12.2016

Lo dici tutti i santi anni, ogni volta la stessa cosa: “Quest’anno cerco di limitarmi, non mi abbuffo a Natale” e poi è sempre la stessa storia ti ritrovi con qualche chilo in più e la pancia esageratamente piena. Le feste prevedono una cena della vigilia la sera del 24, oppure un pranzo il giorno di Natale e un altro pranzo il giorno di Santo Stefano. Proseguendo ci rimettiamo a tavola per festeggiare l’ultimo dell’anno, il pranzo del primo, poi il giorno della Befana. Abbiamo festeggiato 5 ricorrenze che prevedono cene o pranzi decisamente carichi di calorie. Inoltre nel periodo di Natale è impensabile declinare inviti a cena o resistere a quei cibi esposti al supermercato che si trovano solo in questo periodo dell’anno

E allora come dobbiamo fare per tenere controllato il peso corporeo senza fare troppe rinunce?

NEI GIORNI PRIMA E DOPO LE FESTE

  • Fai una dieta preventiva: se sai che non riuscirai proprio a fermarti di fronte a cotanta prelibatezza allora previeni e cerca almeno nelle settimane precedenti di ridurre l’apporto di cibi troppo grassi o calorici e di fare una dieta che vi riempia il necessario senza esagerare.
  • Non comprare i cibi tipici di Natale prima di Natale: La definizione di “feste natalizie” è vaga quando si parla di alimentazione perché i dolci tipici come panettone e pandoro sono proposti almeno dai primi di dicembre e così si rischia di comprare alimenti tipici di questo periodo e di mangiarli dal primo dicembre al 15 di gennaio, senza accorgersi particolarmente di quante calorie introduciamo. Aspettate i giorni prima di Natale!
  • Accettate gli inviti ma controllate bene il menù: c’è sempre qualcosa di sfizioso ma poco calorico, in tutti i menù del mondo, anche nei fast food. Trattenetevi un po’ nelle cene prima del periodo di fuco.
  • Mangiate leggeri nei giorni di pausa: tra Natale e l’Ultimo dell’anno e tra Capodanno e l’Epifania, ci sono giorni in cui potete approfittare di mangiare leggero promettendoci che” rispetteremo il nostro bilancio calorico. Probabilmente non lavorate e quindi potete cucinare quello che volete a casa senza dover optare per i soliti panini di pausa pranzo. Scegliete invece verdure e secondi piatti leggeri.
  • Continuate ad allenarvi: Prendi gli allenamenti meno sul serio, senza obiettivi da raggiungere e soprattutto scegli quelli all’aria aperta, quelli che durante i giorni di lavoro fatichi a goderti per mancanza di tempo, ma allenati!

NEI GIORNI DELLE FESTE

  • FaI comunque 5 pasti al giorno: vi terrà attivo il metabolismo e lo snack 2/3 ore prima del pranzo di Natale o della cena della Vigilia vi permetterà di metterTI a tavola con il giusto appetito e quindi di non abbuffarTi e rispettare le porzioni indicate.
  • Piuttosto riduci i dolci: non puoi proprio fare a meno di mangiare poco a Natale e festivi giusto? E allora cerca di limitare le fette di panettone e opta per quelle più sottili e nei giorni in cui non si può proprio fare a meno: Natale e Santo Stefano mentre negli altri giorni cercate di farne a meno.
  • Esci di casa a Natale: quello che peggiora la situazione a Natale è il fatto che oltre a mangiare si stia anche in casa tutto il giorno intorno al tavolo. Non dovete fare sport estremi ma almeno una passeggiata ve la consiglio.
  • Se cucini, scegli l’olio e non il burro ma non esagerare nemmeno con quello. Ci sono piatti buoni anche senza esagerare con i condimenti.
  • Alla sera sfrutta il brodo: dopo avere esagerato a pranzo, spero che almeno la sera stiate leggeri con un minestrone o una zuppa evitando di portare tutti gli avanzi in tavola.2016.12.07.

Godetevi tutte queste feste e godetevi quei cibi che aspettate tutto l’anno, ma mantenete un minimo di contegno e se proprio non ce la fate seguite i miei consigli per i giorni prima e dopo.

---------

Per consigli e suggerimenti, seguitemi sui miei canali web e social:

Karen Pozzi

Sito webFacebookInstagramTwitter


Cosa miglioreresti in questo articolo?




Il contenuto potrebbe essere...





Cancellare

Ti è piaciuto l´articolo?