Come scegliere gli alimenti corretti per una dieta di successo?

Quando decidiamo di mangiare in modo sano non dobbiamo solo prestare attenzione alle calorie ma anche alla qualità dei cibi.
14.01.2017

La scelta di una fonte di carboidrati adeguata è molto importante dato che 200 kcal di riso integrale, pane bianco o verdure non hanno assolutamente lo stesso effetto sulla nostra fisiologia.

Come si possono evitare gli attacchi di fame derivanti da livelli volatili di zuccheri nel sangue?

Se volete stabilizzare i livelli della vostra glicemia dovete scegliere solo alimenti integrali non processati e ricchi di fibre che sono digeriti e assorbiti più lentamente e rilasciano glucosio in maniera più graduale e costante e sono in grado di mantenere stabili i livelli di glucosio ed evitare i picchi e le cadute che fanno prima ingrassare e poi scatenano gli attacchi di fame che vi portano invece a cercare cibi spazzatura ricchi di zuccheri. Tra questi ingredienti troviamo il riso integrale, il grano saraceno, il miglio, i prodotti fatti con cereali integrali, il pane integrale e la pasta. Non dimenticatevi anche di non far mai mancare delle verdure nei pasti principali.

Meno il cibo è processato meglio è

Dovete focalizzarvi sullo scegliere cibi che siano il più naturali possibile. Infatti gli additivi alimentari non solo sono nocivi ma alcuni danno anche dipendenza e possono determinare attacchi di fame e quindi sovralimentazione. La condizione ideale sarebbe quella di mangiare solo ortaggi del proprio orto e carni di animali allevati personalmente ma sfortunatamente non è una condizione realizzabile per la maggior parte delle persone. Possiamo comunque rivolgerci a piccoli produttori che producono alimenti che ancora conservano il sapore e i valori nutrizionali di una volta.

Fate la massima attenzione alla digestione.

Il grado di elaborazione di un cibo influenza il tempo di digestione. I cibi crudi vengono assorbiti in tempi più lunghi mentre quelli cotti vengono assimilati tanto più velocemente quanto più cucinati sono.

Stati però attenti a non iniziare a mangiare cibo crudo troppo in fretta, specialmente se non ne avete mangiato regolarmente da molto tempo, passare senza gradualità a mangiare vegetali crudi tre volte al giorno può farvi sentire gonfi e a disagio. Date tempo al vostro corpo di abituarsi al cibo più sano ma anche più impegnativo da digerire.

La carne

Cercate di acquistare le carni da degli allevatori di fiducia, se non è possibile scegliete materie prime di qualità, tra queste comunque non troviamo né le salsicce né i salumi in generale.  Leggete le etichette e scoprirete molti ingredienti indesiderati e grassi nascosti. Potrete invece preparare da soli dei piatti squisiti al forno a base di pollo o tacchino insaporito con le vostre spezie preferite.

In un prossimo articolo impareremo a scrivere una dieta buona e sana, nel frattempo buoni acquisti e …occhio alle etichette!


Cosa miglioreresti in questo articolo?




Il contenuto potrebbe essere...





Cancellare

Ti è piaciuto l´articolo?