Il ruolo delle vitamine nella perdita di peso

Quali sono le vitamine più importanti da non far mancare al corpo nel corso di una dieta per perdere peso?
07.06.2017



Bisognerebbe fare attenzione all'assunzione delle vitamine non solo per conservare la salute o come rimedio alla stanchezza stagionale ma in quanto veri e propri strumenti, ovvero i catalizzatori e gli enzimi, che il nostro corpo impiega in tutte le sue funzioni. Tutto i processi che vengono subiti dai nutrienti, sia che vengano bruciati o immagazzinati, sono regolati da complesse reazioni chimiche che sono guidate dagli enzimi. Inoltre altre vitamine e i minerali sono  responsabili della regolazione del funzionamento di questi enzimi. E' palese che una dieta carente di vitamine possa portare a malfunzionamenti metabolici e a mangiare di più, un tentativo del corpo di assumere una maggior quantità di queste preziose sostanze da cibi poveri, e questo può portare alla sovralimentazione.

Quali sono le vitamine più importanti da non far mancare al corpo nel corso di una dieta per perdere peso?

Vitamine del gruppo B
Non devono assolutamente mancare in quanto hanno un importante ruolo nel metabolismo delle proteine, dei carboidrati e dei grassi ma anche nel mantenimento di un sistema nervoso sano, occhi e pelle in salute.

Le fonti più ricche di vitamine del gruppo B sono le carni, le uova, le farine di cereali integrali e i legumi.

Vitamina C
E' una delle vitamine più importanti e non solo per i suoi noti effetti antiossidanti ma anche per il funzionamento ottimale del sistema immunitario. Durante una dieta, l'assunzione di questa vitamina è basilare in particolare se iniziamo il nuovo regime alimentare in  primavera o alla fine dell'inverno dato che in questo periodo le riserve del nostro corpo sono basse e ci sono pochi frutti freschi che ne contengano in abbondanza. I crauti possono essere di aiuto perché ne sono ricchi ma tutti i vegetali freschi, la frutta o la rosa canina sono veramente eccellenti.

Non dimenticate che la carenza di vitamine può portare a debolezza, una condizione veramente poco desiderabile durante una dieta. Quanto ci sentiamo stanche infatti abbiamo un maggior desiderio di alimenti dolci e carboidrati raffinati. Quando cadiamo in tentazione entriamo in un circolo vizioso che ci porta a rimpinzarci di merendine e altri cibi non sani.

Vitamina D
Attualmente ci sono molti studi che si occupano di vitamina D. Generalmente i popoli che vivono lontano dall'equatore hanno delle deficienze di questa vitamina, in particolare durante l'inverno. La vitamina D è in realtà un precursore ormonale che viene prodotto nella pelle quando ci si espone ai raggi solari oppure si assume con cibi che ne contengono.

E' molto importante per il funzionamento del sistema immunitario e del bilancio del calcio, quindi per costruire e mantenere una struttura ossea.

Varie ricerche hanno dimostrato come il rischio di insorgenza del diabete di tipo 2 e dell'obesità sia aggravato dalla deficienza di questa sostanza. Nel caso di diabete di tipo 2 la somministrazione di vitamina D migliora il funzionamento delle cellule beta che producono l'insulina.

I seguenti alimenti sono una buona fonte di questa vitamina: fegato, tuorlo d'uovo, pesce di mare e formaggio.

Vitamina A
La vitamina A funziona come un catalizzatore in molti processi metabolici ed è molto importante per la salute degli occhi e del sistema immunitario. E' la chiave per la bellezza e per una pelle luminosa e sana. Non è importante essere solo magri ma sopratutto avere un bell'aspetto.

Questa sostanza può essere assunta attraverso dei cibi di origine animale come il fegato, il burro e il formaggio mentre nella forma di pro-vitamina, il beta-carotene, può essere rinvenuta nella zucca, nelle albicocche e nelle carote.

Anche se non è una vitamina, non bisogna comunque mai dimenticare di assumere il cromo, un importante elemento che partecipa al metabolismo di carboidrati e zuccheri e regola il tasso di glucosio nel sangue e stabilizza i livelli di energia. Inoltre favorisce le reazioni tra alcuni aminoacidi (metionina, glicina e serina). Possiamo trovare questa sostanza nei cereali integrali, nei cereali, nel fegato e negli spinaci.

Durante una dieta è indispensabile consumare tutte le categorie di alimenti in modo da non incappare in carenze alimentari pesanti e, assieme al peso, non perdere anche la salute. Il momento giusto per assumere i pasti è determinante per arrivare ai nostri obiettivi senza creare danni alla nostra salute e al metabolismo.

Gabriella Silye


Cosa miglioreresti in questo articolo?




Il contenuto potrebbe essere...





Cancellare

Ti è piaciuto l´articolo?