Domande frequenti a proposito della perdita di grasso

Noi abbiamo le risposte!

21.07.2017

Siete finalmente riusciti ad iniziare a fare un po' di movimento (e magari siete anche tornati in palestra) ma siete stanchi di veder passare le settimane  e i mesi senza ottenere i risultati sperati? Mi spiace dirvelo ma state facendo qualcosa di sbagliato! Ma non scoraggiatevi, probabilmente non dovete buttare via tutto quello che state facendo e potrebbero bastare solo alcune modifiche.

Per prima cosa bisogna dire, vi piaccia o no, che trovare l'equilibrio è essenziale. Niente a questo mondo può persistere in stato di disequilibrio per molto tempo e questo vale anche per gli aspetti della nostra vita e per lo sport. A volte quello che ci sembra poco è già molto, invece fare ancora meno può non portare a niente di buono. E' già piuttosto difficile trovare il giusto equilibrio quando stiamo operando a un livello di sufficienza. Dal momento che non sempre riusciamo a trovare l'equilibrio da soli, sarebbe bene se ci concentrassimo ad imparare dai nostri errori!

4 miti in cui credete se siete principianti

“Non voglio allenarmi con carichi alti ma voglio usare quelli piccoli per definirmi.”

Per prima cosa bisogna capire cosa si intende con carichi leggeri. Trovate un carico con il quale potete fare al massimo 8-12 ripetizioni in un dato esercizio. Questo è il vostro carico massimale di esercizio e avete bisogno del 80-100% di questo carico per ottenere un perdita di grasso efficiente. Il perché di questo? Probabilmente non vi alletta l'idea di esercitare per 3 ore i bicipiti per dare un'accelerata al vostro metabolismo. Nella vita non si può passare tutto il tempo ad allenarsi, oltretutto con questo allenamento aumenterebbero notevolmente anche i tempi di recupero. Il nostro obiettivo è allenarci regolarmente ogni giorno o a giorni alterni. Con dei carichi moderatamente alti potremo migliorare la composizione del corpo e diventare più proporzionate e toniche, bruciare più grassi ma non senza ottenere lo stimolo corretto con i giusti carichi.

“Mi alleno due volte al giorno. Di mattina vado a correre e nel pomeriggio faccio degli  squats e dei sit-up a casa o in palestra ma mi sembra di non ottenere dei risultati.”

Quello che abbiamo detto prima sull'equilibrio è valido anche qui: infatti non guadagniamo muscoli e perdiamo peso durante l'esercizio ma durante il periodo di riposo tra le sessioni. In poche parole i nostri muscoli consumano i nutrienti durante l'esercizio e i microtraumi che i carichi provocano nelle fibre verranno riparati durante il periodo di recupero e i muscoli diverranno più forti. Se non si rispettano i tempi di queste fasi il processo collassa. Due allenamenti al giorno sono consigliati solo ad atleti professionisti assistiti da allenatori competenti. Le persone normali possono avere difficoltà a trovare l'equilibrio nell'allenamento e possono finire sovraccaricando il corpo. Non credete che con con più riposo, divertimento, e attività salutari potreste ottenere maggiori risultati che allenandovi due volte al giorno?

“Se mi capita a volte di saltare un pasto o il frullato proteico dopo l'attività fisica, il mio allenamento è stato inutile?”

Abbiamo già pubblicato molti articoli a proposito dei reali o ipotetici effetti degli integratori (Dóri, you could get a link here to sth? Like my previous article on stimulants-free fat burning, for exampleJ). Non esistono elisir e possiamo raggiungere i nostri obiettivi anche senza di essi. Certo, sono strumenti importanti che ci aiutano e danno la carica, facilitano la perdita di peso  e semplificano la vita se non abbiamo tempo di preparare i pasti corretti. Ma non dimentichiamoci mai di una cosa, l'allenamento non è mai inutile, tutto ciò che facciamo serve. E' chiaro che assumere proteine e carboidrati dopo l'allenamento (il meglio sarebbe un pasto completo) è la cosa ideale ma i nostri muscoli non spariranno se salteremo un un pasto! (Vorrei confrontare questo mito con  quello che dice che “i grossi carichi mi renderanno grossa”. Fidatevi di me il catabolismo e lo sviluppo muscolare non avvengono in un attimo, sono questione di mesi e anche di anni di pigrizia, di pessima alimentazione o di duro lavoro in palestra!)

“Sono molto magra, gioco regolarmente a football/pallavolo/pallamano in squadra/vado in bicicletta/vado a correre ma lo stesso i miei muscoli non crescono. Vorrei inoltre bruciare grasso per essere definita!”

Prima di tutti complimenti! Devi essere stata sempre una buona atleta fin da piccola. E' importante sviluppare l'amore per lo sport e le relative competenze da piccoli. Non c'è niente di sbagliato in quello che fai. Può sembrare strano se il tuo corpo non sta bruciando grasso nonostante quello che fai ma c'è da dire che la nostra fisiologia si adatta presto a uno stimolo e se per gli altri fare quello che fai tu può essere impegnativo, non lo è più per te che lo hai fatto per anni. Se esporrai il tuo corpo a stimoli e stress nuovi avrai rapidamente dei cambiamenti! Allenarti con i pesi può essere quello che ti serve per complementare gli sport che fai. D'altra parte se tu ti fossi sempre allenata con i pesi sarebbe ottimo che tu facessi magari nuoto per un paio di volte alla settimana? Potrebbe anche farti sentire pieno di energia ed entusiasmo. Devi solo provare!

Non abbiate vergogna! Se vedete che non progredite nell'allenamento, parlate con un divulgatore competente o un personal trainer, anche noi siamo disponibili. I nostri esperti saranno felici di rispondere alle vostre domande.

Panna Plézer


Cosa miglioreresti in questo articolo?




Il contenuto potrebbe essere...





Cancellare

Ti è piaciuto l´articolo?