Alga Spirulina: benefici per la salute

L'alga Spirulina è uno degli superfood per eccellenza, con le sue numerose proprietà benefiche diventa un integratore valido per la salute di tutti noi.

04.04.2020

Alga Spirulina: benefici per la salute

L'utilizzo alimentare di spirulina è molto antico, pare infatti risalga al tempo dei Romani che la destinavano all'alimentazione delle popolazioni africane. Quest'alga era presente anche nella dieta delle civiltà precolombiane; tale tradizione venne riportata dal "conquistador" spagnolo Cortés che nei primi anni del '500 assoggettò l'impero Atzeco.

Il nome "spirulina" deriva invece dalla forma di quest'alga che ricorda, come si intuisce dal suo stesso nome, quella di una spirale.

La spirulina è un'alga azzurra unicellulare dalla forma stretta e allungata che non supera il mezzo millimetro di lunghezza.

Che cos’è l’alga spirulina

Questo alimento meraviglioso è costituito da una delle più antiche creature del nostro pianeta. E' una sottile e filamentosa alga verde che vive in sospensione nell'acqua salata, senza radici o foglie e non possiede nemmeno un nucleo o una vera membrana cellulare. La sua grandezza è data proprio dalla semplicità, infatti grazie alla sua struttura primitiva non solo assorbe facilmente tutti le sostanze utili che trova nell'ambiente ma per questo fatto è anche facile da digerire. Per questo motivo le circa 4.000 sostanze attive che contiene possono essere direttamente utilizzate dal nostro corpo. Secondo il WHO i valori nutrizionali di questo alimento superano quelli di qualsiasi altro cibo. E' incredibile pensare che contiene quattro volte più proteine del pesce o della carne. Risulta essere quindi di grande aiuto per i vegetariani come integratore proteico. La Spirulina è anche molto ricca di minerali, contiene infatti ferro, potassio, magnesio, sodio, fosforo e calcio. Inoltre, ha un incredibile contenuto vitaminico, per esempio la Spirulina contiene 40 volte più carotene, un protettore cellulare, degli spinaci. Grazie alla sua complessità unica viene considerata dai ricercatori il cibo più salutare sulla faccia della terra da quando è stato inserito nell'alimentazione umana nei tempi moderni.

La scienza ha ignorato questa speciale piccola alga per molti secoli ma secondo le cronache cinquecentesche anche i guerrieri maya e aztechi dovevano lo loro forza straordinaria a speciali torte fatte di Spirulina. E' stato poi un botanico belga che ha scoperto il grande potenziale di questo microrganismo durante una spedizione nel 1964. oggigiorno è considerato il meglio degli integratori alimentari e gli scienziati della NASA pensano che la spirulina possa essere la soluzione per la crisi alimentare nel mondo. Viene persino coltivata sulla stazione spaziale internazionale ed è l'ingrediente base della preparazione di alcuni piatti deliziosi destinati agli astronauti.

Spirulina: benefici per la salute

Spirulina: benefici per la salute

1.    Spirulina e l’allergia

Una delle più fastidiose patologie che ci opprimono in questi tempi moderni è rappresentata dalle allergie. Troppa istamina viene prodotta in risposta al contatto del corpo con una sostanza innocua, come alimenti o polline nell'aria, a causa di un'alterata sensibilità. L'istamina se prodotta in alte dosi può provocare sintomi fastidiosi come eruzioni cutanee, naso che cola, secchezza oculare, fastidiosi pruriti o problemi gastrointestinali. A volte neanche i farmaci per le allergie, nonostante i pesanti effetti collaterali, risultano essere inefficaci contro un sistema immunitario iperattivato. E' proprio la ficocianina, una sostanza che favorisce la degradazione dell'istamina, che dona alla spirulina il suo colore azzurrognolo. Grazie a questa sostanza anche le persone costipate possono finalmente respirare.

2.    Liberati dalle tossine con la Spirulina

La Spirulina contiene naturalmente dei nutrienti che contribuiscono all’eliminazione ed alla difesa del sistema immunitario: calcio, magnesio, ferro, selenio, amminoacidi e le vitamine A, B ed E. Queste sostanze vitali, così come la SOD ed altri enzimi rappresentano una forte protezione contro l’ossidazione. Essi riducono l’effetto tossico dei radicali liberi e proteggono le nostre cellule. Uno studio mostra ugualmente che completare l’alimentazione quotidiana con la Spirulina ha perfettamente senso nei paesi industrializzati, in particolare per quanto riguarda la prevenzione delle malattie. Una serie di altre analisi scientifiche ha permesso di constatare che la Spirulina è in grado di eliminare anche il mercurio e le sostanze radioattive.

3.    La spirulina previene le malattie cardiovascolari

La presenza di acidi grassi essenziali della serie omega 3 e omega 6 possiede un ruolo determinante nella riduzione del rischio cardiovascolare. In particolare l’acido alfa-linoleico (capostipite serie omega 3), è un potente fluidificante del sangue, svolge un’azione anti infiammatoria e abbassa i livelli di colesterolo. L’acido linoleico, abbassa i valori di LDL (colesterolo cattivo) e meno quelli delle HDL (colesterolo buono) contribuisce dunque a ridurre i livelli di colesterolo totale e di conseguenza il rischio cardiovascolare. la spirulina aiuta a ridurre il colesterolo cattivo (LDL), la pressione sanguigna e i trigliceridi, mentre favorisce l’aumento del colesterolo buono (HDL), proteggendoci in questo modo dalle malattie cardiache.

4.    Spirulina per capelli, unghie e pelle

La Spirulina, grazie alla sua ricchezza di aminoacidi, proteine e vitamine possiede, tra le altre cose, la capacità di proteggere il collagene e l’elastina della pelle, limitando la comparsa delle rughe e offrendo una straordinaria azione rivitalizzante, rigenerante e nutriente dell’epidermide.

5.    Spirulina per il rinnovo cellulare

Altra virtù nota è l’effetto antiossidante: la Spirulina protegge dallo stress ossidativo, quindi dai danni cellulari e subcellulari a cui va incontro l’organismo, contrasta l’invecchiamento precoce e limita i danni provocati dai radicali liberi. Una vera bomba naturale per il sistema immunitario rinvigorisce e da energia.  Gli effetti energizzanti derivano dalla presenza di Vitamina B12 che riduce la sensazione di stanchezza in gravidanza o durante una dieta. La Spirulina è anche popolare tra chi ha scelto di seguire una dieta alcalinizzante o soffrono di reflusso acido perché aiuta il corpo a ritrovare l'equilibrio. Dato che viene assorbita molto rapidamente è efficace contro la diarrea dato che aiuta il sistema digerente a guarire più rapidamente.

Spirulina: ricomposizione corporea

Spirulina: ricomposizione corporea

Veniamo quindi alla spirulina ed ai benefici effetti nella perdita di peso dovuti all’uso di quest’alga / cianobatterio, che poi è l’argomento che ci interessa.
Le elevate proprietà antiossidanti e le numerose sostanze nutrienti contenute nella spirulina, combinate con quanto appena detto, sono in grado di favorire efficacemente la perdita del peso corporeo in eccesso.
Infatti é ricca di vitamine, di aminoacidi e di proteine, che sono gli elementi che contribuiscono,

  • a ridurre l’appetito;
  • ad aumentare la nostra energia.

Come puoi ben capire quindi la spirulina incide sulla perdita di peso in modo indiretto. Perché tu possa aver chiara l’importanza di questa sua azione indiretta, ecco alcune considerazioni:

1. Avere un appetito ridotto non significa per forza ridurre il consumo di cibi, calorici soprattutto;
2. Avere maggiori energie fisiche non porta effettivamente a fare una maggiore attività fisica;
3. Non tutte le persone mangiano solo perché hanno fame: molti mangiano per il piacere di mangiare, altri perché hanno problemi col cibo, altri ancora perché per loro il cibo è un “sedativo”.

1. Alto contenuto proteico

L'elevatissimo contenuto proteico (65-70 g per 100 g di alimento, contro i 20-25 g di un taglio di carne magra), rende la spirulina un alimento particolarmente utile e nutriente anche per la popolazione che non assume quantità sufficienti di amminoacidi. Il buon profilo di quelli essenziali può rappresentare un valido aiuto per coprire il fabbisogno nelle persone che non consumano alimenti di origine animale, o che per altri motivi hanno un'alimentazione carente.

2. Ricca di aminoacidi

Gli amminoacidi sono elementi che compongono le proteine assunte dal nostro organismo. Quando ingeriamo un alimento, il nostro apparato digerente è in grado di scomporre le proteine in amminoacidi semplici in modo che il nostro corpo le possa assimilare. Tra gli amminoacidi però, ve ne sono alcuni (per l’esattezza otto) che il nostro corpo non è in grado di sintetizzare autonomamente: gli amminoacidi essenziali. La Spirulina li contiene tutti con le stesse proporzioni del latte materno, pronti per essere assimilati.

3. Ricca di grassi acidi essenziali
Gli acidi grassi insaturi sono i grassi ‘sani’, ovvero quelli in grado di abbassare il numero dei trigliceridi nel sangue e diminuire il colesterolo. Fra questi, in particolare, sono presenti nella Spirulina:
  • l’acido linoleico;
  • l’acido alfa-linoleico;
  • l’acido gamma-linoleico;
  • l’acido stearidonico;
  • l’acido docodaesaenoico;
  • l’acido arachidonico;
  • l’acido eicosapentaenoico
4. I benefici dei micronutrienti della spirulina

Tra le vitamine e i fattori vitamino simili che abbondano nella spirulina citiamo: il tocoferolo, alcuni carotenoidi (provitamine A, come l'astaxantina), l'inositolo e molte vitamine del gruppo B. È discreto anche il contenuto di minerali, tra i quali non rientra però lo iodio, elemento che abbonda soprattutto nelle alghe marine (ad es fucuslaminaria).

Contrariamente a quanto si credeva all'inizio, come tutti i vegetali anche la spirulina non apporta cianocobalamina, bensì altre forme biologicamente non attive di vitamina B12 – pseudovitamina B12 (Coα- [α- (7-adenil)] - Coβ-cianocobamide). Come evidenziato dalla letteratura scientifica e, nel 2009, dall'American Dietetic Association, la spirulina non dev'essere considerata un integratore o un alimento funzionale utile per prevenire o colmare la carenza di questa vitamina nella dieta.

L'accoppiata tra certe vitamine, ficobiline ed altri pigmenti (ad esempio la clorofilla), conferisce alla spirulina proprietà antiossidanti degne di nota. Grazie a queste sue caratteristiche l'alga in oggetto è potenzialmente in grado di proteggere dai radicali liberi e dai danni che questi causano all'organismo (invecchiamento precocemalattie neurodegenerative, alcune forme tumorali e malattia aterosclerotica).

Chi deve assumere la spirulina?

Come abbiamo visto la spirulina ha molteplici proprietà e può essere utilizzata in numerosi casi per ottenere i suoi benefici. Non vi sono casi particolari in cui non la si può assumere, è un vero superfood, ma raccomandiamo sempre di verificare con il vostro medico in presenza di patologie.

Tenete a mente pero che la spirulina è ricca di fenilalanina (2,6 - 4,1 g / 100 g), un amminoacido essenziale impossibile da metabolizzare per chi soffre di fenilchetonuria – una patologia genetica. In tal caso, per evitare che questo nutriente si accumuli nel cervello causando danni molto gravi, è necessario evitarla.

Come si assume la spirulina?

La dose massima di spirulina è di circa 10 - 19 g / die, anche per diversi mesi. La dose consigliata è di 10 g / die, un quantitativo apparentemente modesto ma che è in grado di coprire, da solo, buona parte del fabbisogno quotidiano di molti nutrienti come la provitamina A ed il ferro.

Nonostante l'elevata presenza di proteine, minerali, vitamine e lipidi, una porzione da 10 o 20 grammi non può essere considerata un alimento completo e come tale non può sostituire ad un normale pasto. Se utilizzata come supplemento dietetico, la spirulina può comunque rappresentare un aiuto importante nella copertura dei fabbisogni dei vari nutrienti.

Il Ministero della Salute ne sottolinea l'effetto fisiologico utile per "l'azione di sostegno e nutriente".

Galia Iordanova


Cosa miglioreresti in questo articolo?




Il contenuto potrebbe essere...





Cancellare

Ti è piaciuto l´articolo?