Superare le feste indenni

Ormai manca davvero poco a Natale e per chi ha appena intrapreso un percorso di sana alimentazione ed allenamento costante può essere un ostacolo.
16.12.2015

Come regalo di Natale avete scelto di regalarvi un nuovo stile di vita fatto di sana alimentazione e allenamento costante.

Ma ora Natale si avvicina e sembrerebbe quindi che la sana alimentazione si stia per interrompere; lo sanno tutti che a Natale si mangia un sacco e cibi poco sani ma basterà comportarsi in un certo modo.

In prima persona devo ammettere che quando posso mi piace mangiare e gustarmi i cibi, ma cerco sempre di non mangiare fino a scoppiare. Questo è consiglio che voglio dare anche a voi. Assaggiate pure tutti i piatti ma fatelo con moderazione, mangiate quindi un po’ di tutto senza esagerare e se poi ne avete voglia uscite a fare una bella passeggiata con la famiglia, il modo migliore per digerire!

Quindi la regola è semplice: a mezzanotte si torna in riga!

Se siete voi a cucinare potete decidere di proporre ai vostri invitati un bel piatto light ma gustoso. Si non vi sto prendendo in giro, fategli assaggiare una cosa diversa e spiegateli dopo in cosa consiste, così magari contagiate anche loro!

Vi sto proponendo di preparare un antipasto: salsa con avocado e sgombro o avocado e tonno. Potete poi abbinarci del pane integrale senza crosta (come quello per fare i tramezzini) o dei crostini o pane bianco; potete fare un misto che dite?

Per la salsa prendete un avocado, lo tagliate a pezzi e lo mettete nel mixer insieme allo sgombro (io uso quello in vetro) e ad un goccio di acqua. Frullate tutto e pian piano aggiungete un filo d’olio. Consiglio di frullare a velocità media. Quando vedrete che si sarà formata una salsa omogenea basterà metterla in frigo per farla raffreddare e poi servirla accompagnata a crostini o pane integrale. Io ci ho fatto anche i tramezzini: squisiti! Se volete potete condirci anche la carne.

Sentirete che bontà, l’ultimo volta che l’ho fatta l’ha mangiata anche mio papà e questo vuol dire che era davvero buona visto che non si accontenta con poco!

Se avete voglia di cucinare vi consiglio di fare anche un buon pasticcio con vari tipi di verdure o una pasta o risotto con il pesce. Insomma ci sono un sacco di cibi che potrete scegliere, gustosi ma sani, o quasi.

Errore da non fare è massacrarsi di allenamento per rimediare a ciò che avete mangiato. Non funziona così. Se avete voglia di mangiare fatelo! Un giorno non vi cambierà la vita. Prendetelo come giorno di riposo e poi ricominciate con la vostra sana alimentazione e il vostro allenamento quotidiano. Ma fare il doppio o il triplo del vostro allenamento non vi servirà, ma vi causerà solo stress.

Quindi come ho detto prima: a mezzanotte si torna in riga!

Vanessa Zanella (BlogInstagramFacebookYouTube)


Cosa miglioreresti in questo articolo?




Il contenuto potrebbe essere...





Cancellare

Ti è piaciuto l´articolo?