10 consigli per combattere la cellulite

Nel nostro articolo ti presentiamo 10 trucchi efficienti e sicuri contro la cellulite che potrai seguire già da oggi per poterti preparare alla prossima stagione estiva.

17.09.2019

10 consigli per combattere la cellulite

Con l’arrivo della bella stagione, uscendo dagli armadi pantaloncini, gonne, camicette carine e magliette, si attribuisce maggior importanza all’aspetto fisico. I tessuti fini e i vestiti leggeri comportano una maggiore visibilità della superficie cutanea. Purtroppo in questo caso i riflettori sono puntati sulla cellulite. Questo fattore frustra tante donne e tanti uomini indipendentemente dal fatto se sono magri o più robusti.

Si ha la cellulite per vari motivi. Se conosciamo questi fattori, possiamo combatterla più facilmente, ma guardando il quadro da più vicino: possiamo prevenire il suo insorgere e combattere le fastidiose fossette già esistenti! Questo articolo dà dei consigli utili espressamente alle donne.

Per poter condurre la guerra con successo, conosciamo meglio il nostro nemico!

La cellulite è grasso sottocutaneo. Lo strato di adiposità accumulato impedisce la circolazione del sangue e dell’ossigeno nei tessuti sottocutanei, quindi la quantità dei prodotti di scarto aumenta il cui risultato è la cosiddetta cellulite presente soprattutto su cosce, sedere, fianchi e addome.

 

Cause della cellulite

Ci sono fattori contro i quali non si può lottare, come ad esempio la predisposizione genetica. La sua formazione è però collegata a tante cause che dipendono proprio da noi. Ora vediamo quali sono.

Facciamo attenzione all’attività fisica, poiché anche la carenza di attività fisica può influenzare l’insorgere della cellulite. Evitiamo l’alimentazione ricca di calorie e di grassi. Beviamo ogni giorno tanto, per garantire la giusta idratazione del corpo e della pelle. Cerchiamo di consumare meno alcool, rinunciamo al fumo e cerchiamo di stressarci di meno nella vita quotidiana.

Oltre ai tanti corollari negativi, la formazione della cellulite è collegata alle seguenti malattie: disturbo metabolico, diabete, obesità, alta pressione, difformità statica della colonna vertebrale, trasformazione dell’arco plantare oppure la carenza di estrogeno. In presenza di tali disturbi consultare il medico il più prima possibile e/o chiedere consigli a dietetici, allenatori e chinesiterapisti.

Doti e fattori ereditari

Se nell’organismo i livelli di estrogeno (ormone sessuale femminile) aumentano, (ad effetto per esempio di gravidanza, contraccettivi o di alimenti trattati con ormoni) l’organismo deposita più grassi.

Un’altra causa della cellulite può essere il malfunzionamento del sistema linfatico. A causa della ridotta elasticità della pelle, la linfa circola in modo insufficiente nei vasi linfatici per cui i prodotti di scarto non riescono ad essere eliminati e si depositano nelle cellule adipose. Quindi si formano più facilmente i fastidiosi noduli adiposi.

Alimentazione scorretta

Alimentazione scorretta

Nel nostro mondo frenetico, non si fa spesso attenzione agli alimenti consumati. A questo contribuiscono numerosi fattori, come ad esempio la mancanza di tempo, stress, i vizi (abuso di alcool o fumo), ignoranza o semplicemente la pigrizia.

Ammettiamo tranquillamente che la sera spesso non abbiamo tempo o voglia di prepararci un piatto salutare. Allora ordiniamo una pizza per cena e per il giorno dopo portiamo via con noi una girella al cacao o dei panini. Per pranzo ecco una bella porzione di pasta consumata alla mensa accompagnata da una bibita zuccherata e al lavoro: troppi caffè. Eh, no!

L’alimentazione sana è la base della vita sana! Per evitare la cellulite e diverse malattie pericolose consumiamo invece ogni giorno degli alimenti ricchi di proteine, carboidrati e grassi preziosi di qualità e nella quantità adatta al nostro corpo e ai nostri obiettivi! E per l’adeguato apporto di fibre mangiamo ogni giorno frutta e verdura.

Pochi liquidi consumati

Pochi liquidi consumati

Se beviamo pochi liquidi, allora i prodotti di scarto non possono essere eliminati dall’organismo in tempo. La pelle perde la sua elasticità ed ecco già la cellulite. Per evitarla consumiamo ogni giorno una giusta quantità di liquidi con cui possiamo idratare correttamente l’organismo il che aiuta anche a mantenere a lungo l’elasticità della pelle.

Mancanza di attività fisica

La gran parte della nostra giornata la passiamo lavorando. Per molti di noi, ciò significa un lavoro in ufficio. Anche per tanti altri aspetti sarebbe quindi importante introdurre l’attività fisica quotidiana.

Alla formazione della cellulite può essere collegato il lavoro sedentario, essendo in questo caso non è adeguata la circolazione linfatica e sanguigna dell’addome, il che aumenta il deposito delle tossine, la crescita delle cellule adipose e la possibilità della formazione della cellulite.


Stress

Lo stress, oltre ad altri effetti nocivi, può provocare spesso disturbi metabolici, per cui nell’organismo possono accumularsi i prodotti di scarto che purtroppo sono visibili sulla pelle. È vero che la diminuzione del costante stress quotidiano non è una cosa semplice, ma cerchiamo comunque di fare qualcosa a riguardo. Ad esempio, possiamo scaricare la tensione con relax, meditazione o con un massaggio rilassante.

Cattive abitudini

Cattive abitudini

I vizi, come il fumo o il consumo di alcool, accrescono purtroppo in modo accentuato anche la possibilità della formazione della cellulite. Cerchiamo di ridurre il loro consumo o liberarci dai vizi del tutto.

Invece del caffè beviamo il tè verde o nero. In caso di alcool – se dobbiamo scegliere – allora optiamo per il vino bianco o rosso secchi. La quantità del consumo di liquidi deve raggiungere i 3-4 litri al giorno sotto forma di acqua minerale naturale o tisane.

Smettiamo assolutamente di fumare! Le sostanze nocive presenti nelle sigarette non fanno bene alla pelle perché ne alterano la struttura e i processi di invecchiamento si avviano prima. La pelle si allenta perdendo la sua elasticità.

Trucchi contro la cellulite

1. Consumare piatti adatti per avere la pelle tonica. Gli alimenti che sollecitano la circolazione sanguigna, ad effetto rassodante e disintossicante, aiutano a liberarti dalla cellulite.
  • Mela: il suo contenuto di pectina aiuta la pulizia dell’organismo, il potassio presente è diuretico, mentre la vitamina C aiuta a mantenere la pelle sana.

  • Banana: ha un effetto depurativo e di ringiovanimento, è ricca di potassio con un notevole contenuto di fibre.

  • Fragola: gli antiossidanti presenti nella fragola fanno bene alla pelle e al sistema linfatico.

  • Broccoli, sedano: entrambi eliminano la ritenzione idrica dell’organismo.

  • Pollo, tacchino: il loro contenuto proteico facilita la produzione di collagene rendendo quindi più tonici i tessuti connettivi.

  • Aglio: ha un effetto depurativo e facilita la circolazione sanguigna.

  • Arancia, pompelmo: la vitamina C rende tonici i tessuti connettivi.

  • Pepe di Cayenna, chili: migliorano la circolazione sanguigna.


2. Provare i trattamenti di superficie, utilizzare creme anticellulite. Questi prodotti, migliorando la circolazione linfatica e sanguigna, aiutano ad eliminare i prodotti di scarto, dall’altra parte favoriscono il metabolismo delle cellule adipose. Il più delle volte contengono caffeina, L-carnitina ed enzimi vegetali. Tante varianti contengono oli essenziali, alghe marine, tè verde oppure estratti di frutta o di piante medicinali. La disintossicazione può essere facilitata pure in un altro modo, ad esempio con massaggi, coppettazione, sauna a infrarossi, oppure utilizzando la bicicletta a raggi infrarossi o hypoxi trainer.

3. Evitare gli additivi e gli esaltatori di sapidità. Prima di consumare i piatti, oppure già all’acquisto, leggere la descrizione del prodotto e la lista degli ingredienti. Fare la spesa con cura e coscientemente! Cucinare sempre più piatti a casa e utilizzare erbe aromatiche: maggiorana, origano, pepe macinato, chili. Per coloro ai quali piace il dolce, si può provare l’aroma alla vaniglia e la cannella!

4. Consumare piatti ricchi di fibre. Mangiare ogni giorno frutta e verdura!

5. Bagno al mare o nella vasca da bagno. Il sale marino contiene grosse quantità di oligoelementi e di sostanze minerali che stimolano il metabolismo. Quindi, durante le vacanze al mare fare il bagno il più spesso possibile. Naturalmente un effetto simile può essere ottenuto anche a casa utilizzando sali da bagno.

6. Provare una cura disintossicante o una dieta dei succhi. ln tal caso si consiglia di consumare 3-4 litri di liquidi: soprattutto tisane (ad esempio: foglie di betulla, dente di leone, ortica, equiseto), acqua minerale e tante spremute di frutta. Per la dieta dei succhi si deve preparare senz’altro in modo consapevole! Se hai dei delle domande, non esitare di chiedere aiuto a un esperto!

7. Doccia alternata. Alla fine dell’igiene quotidiana utilizzare la doccia basata sull’alternanza dei getti d’acqua fredda e calda sulle zone interessate dalla cellulite. Quest’attività a volte scomoda, ma allo stesso tempo molto efficace, migliora la circolazione sanguigna e rinforza i tessuti connettivi. Anche il massaggio delle zone interessate può essere efficace per cui utilizzare dei guanti speciali per lo scrub o da massaggio, od eventualmente guanti studiati appositamente contro la cellulite.

8. Attività fisica regolare – e il corpo ne sarà grato. L’attività fisica è un valido antidoto contro la cellulite, ma solo se fatta regolarmente. In teoria l’ideale sarebbe un’attività fisica tre volte alla settimana. Corsa, ciclismo, aerobia, aquafitness, spinning, zumba, Hot Iron, TRX – qualsiasi cosa che faccia lavorare sodo tutto il corpo! Per imparare gli esercizi più efficaci è meglio chiedere l’aiuto a un personal trainer.

9. Sedute di sauna. Grazie all’umidità e alla temperatura della sauna e alla doccia fredda fatta durante le sedute si stimola la circolazione sanguigna e si intensifica la sudorazione accelerando i processi metabolici e favorendo la disintossicazione per cui la pelle diventa più tonica e liscia. Se facciamo regolarmente la sauna, anche la cellulite si attenua.


10.Con oli essenziali contro la cellulite. In questo caso possono aiutarci gli oli che migliorano la circolazione sanguigna e linfatica e la disintossicazione, come ad esempio: l’olio della cannella, limone, pompelmo, ginepro, finocchio, rosa o quello delle bacche di ginepro.

Trucchi contro la cellulite

Migliaia di donne sono prese dal panico all’avvicinarsi dell’estate o in qualsiasi situazione in cui vanno buttati giù i vestiti. Ci copriamo, indossiamo dei lunghi vestiti mentre ci assale la tensione interna. Non aspettiamo più, iniziamo già oggi la lotta contro la cellulite! Facciamo attenzione ad evitare i fattori maggiormente responsabili: lo stress, la scorretta alimentazione e lo stile di vita privo di attività fisica! Smettiamo di fumare ed evitiamo il consumo eccessivo di caffè e di alcool!

Se veramente vogliamo fare i conti definitivamente con la cellulite, dobbiamo sapere che una soluzione definitiva purtroppo non esiste. Nemmeno l’effetto dei trattamenti professionali estetici durano fino all’eternità. La notizia buona però è che se sappiamo come combatterla con una dovuta attenzione e con alcuni trucchi possiamo diminuire i noduli che imbruttiscono la nostra pelle.


Cosa miglioreresti in questo articolo?




Il contenuto potrebbe essere...





Cancellare

Ti è piaciuto l´articolo?